Caccia finale ai carnefici di Giulio Regeni. La missione della procura di Roma al Cairo acquisirà tutto il registrato del sistema di videosorveglianza della Linea 2, dalle 19 alle 21 del 25 gennaio 2016. Immagini che finiranno in 32 hard disk – grazie ad un software di una società di Mosca – dentro cui gli […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

“L’Europa si opponga agli Usa o dimostrerà di non esistere”

prev
Articolo Successivo

Krimsky, il ponte di Putin unisce Crimea e Caucaso alla faccia dell’Ucraina

next