L’inchiesta della Procura di Catania, che ha portato al sequestro della nave Oper Arms della Ong spagnola Proactiva e conta tre indagati, con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, è solo un tassello d’un mosaico molto più complesso. C’è un ruolo delle nostre agenzie di sicurezza nelle altre inchieste delle Procure […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Meno male che c’è l’art. 67

prev
Articolo Successivo

“No all’asilo senza diritti alla difesa” Milano e Venezia, protestano i legali

next