“Salva il lavoro, mangia un pandoro”. Con questo slogan è partita, a fine novembre, la campagna social a favore di Melegatti, storica azienda veronese, ora in gravi difficoltà finanziarie. Non è bastato però vendere un milione e mezzo di pandori e panettoni per risanare il bilancio dell’impresa e così la produzione si è nuovamente fermata. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Dai vitalizi allo Ius soli: no della Commissione

prev
Articolo Successivo

“Milioni di utili e risparmi sulla sicurezza: così sono morti i 23 sul treno pugliese”

next