“Cambieremo questa vergogna, promesso!”. Era il 26 settembre e con queste parole, il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, rassicurava Floriana Ballestra, che era a bordo della nave Vos Hestia, come operatrice della sicurezza per Save the Children. Strano. Interpellato dal Fatto, quando gli abbiamo chiesto se avesse mai incontrato gli operatori Imi Service – gli […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Il cardinale e la Boldrini contro gli idranti

prev
Articolo Successivo

Il Jobs Act è contro il lavoro: lo scopre anche il governo

next