La definitiva conferma dell’uso da parte dell’Arabia Saudita di bombe italiane contro obiettivi civili nello Yemen riapre il dibattito sull’esportazione del made in Italy militare verso Paesi in guerra. La lista degli armamenti italiani venduti in giro per il mondo e impiegati in conflitto è molto, troppo lunga. La situazione non è tanto cambiata da […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Macron En Marche!: chi teme il nuovo Napoleone

prev
Articolo Successivo

Quando Rolling Stone “licenziò”. McChrystal, generale della Nato

next