Il salvataggio delle banche venete e di Mps procede, ma in Europa la procedura viaggia a due velocità. Rispetto a Siena, Veneto Banca e Popolare di Vicenza sono molto più indietro. Non solo perché sono partite tre mesi dopo, ma anche “perché da parte delle autorità italiane – ha detto la commissaria Ue alla concorrenza, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi