Non si fermalo sciopero della polizia nello Stato di Espirito Santo: la vertenza riguarda gli aumenti di stipendi, fermi da quattro anni. La protesta prosegue da una settimana, e nonostante il governo abbia annunciato un accordo con gli agenti, i poliziotti non sono tornati al lavoro. In sette giorni si sono registrati 120 omicidi, la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Nell’arena di Podemos si litiga gridando “unità”

prev
Articolo Successivo

Il Messico si prepara al ritorno dei latinos

next