";

/ di

Leonardo Coen Leonardo Coen

Leonardo Coen

Giornalista e scrittore

Leonardo Coen, milanese e milanista (non berlusconiano), è tra i fondatori di Repubblica, dopo avere avuto esperienze significative all’Avvenire e al Giorno e avere partecipato alla fondazione del Quotidiano dei Lavoratori. A Repubblica ha alternato l’attività di giornalista politico, cronista, inviato di guerra, giornalista sportivo (ha raccontato quindici Olimpiadi, diciassette Giri d’Italia, alcuni Tour de France, etc.).

Dopo esperienze a Gerusalemme, New York e Londra, è stato corrispondente a Mosca. Ha pubblicato “La morte del maestro: i misteri di casa Guttuso” (1987) e “Il caso Marcinkus” (1991) scritti con Leo Sisti; “Piedi Puliti” (1998) insieme a Peter Gomez e Leo Sisti; “Rossoneri comunque” (2003) e “Putingrad”(2008).

Per Dalai editore ha pubblicato “L’ultima fuga” con Renato Vallanzasca e “Sodoma” (2011) scritto con Paolo Colonnello. Su repubblica.it tiene il blog Blog Trotter, uno dei primissimi generati da un quotidiano italiano.

Articoli Premium di Leonardo Coen

Mondo - 15 marzo 2018

Ján Kuciak sconfigge Fico. Il premier slovacco lascia

Fino a ieri diceva che George Soros voleva fomentare, d’accordo con misteriosi agenti stranieri, un colpo di Stato, sfruttando il caso Kuciak. Poi, verso sera, l’annuncio clamoroso. E doveroso: “Oggi ho offerto le mie dimissioni al presidente della Repubblica. Se le accetterà, sono pronto a dimettermi domani”, ha dichiarato l’ineffabile 53enne Robert Fico, il premier […]
Mondo - 12 marzo 2018

Russia, arriva il Putin IV. Per lo Zar nessun avversario, ma il consenso cala

Un un recente grottesco romanzo, Gli ultimi giorni di Vladimir P. (Michael Honig, ed. Frassinelli), si racconta la lenta fine di un Putin vecchio, malandato e demente; siamo nel 2032, Volodja, l’ex presidente, ha ottant’anni, è sempre più incattivito, paranoico, ossessionato dai fantasmi del suo passato; è imbottito di farmaci, soffre di allucinazioni. Spesso parla […]
Mondo - 9 marzo 2018

Weinstein come un film. Voci di arresto l’8 marzo

Con tempismo non certo casuale, proprio ieri – l’8 marzo, giornata internazionale della donna – la polizia metropolitana di New York ha annunciato di aver raccolto “abbastanza prove” nell’inchiesta sulle accuse di violenza sessuale contro Harvey Weinstein, il che significa che si procederà quanto prima alla richiesta di un mandato di arresto nei suoi confronti. […]
Cronaca - 4 marzo 2018

Jan Kuciak ucciso in Slovacchia, la polizia di Bratislava attacca l’Italia: “Mai ricevuto nessuna allerta”

Venerdì 2 marzo 25mila persone manifestano a Bratislava in memoria di Jan Kuciak, contro la corruzione e l’inerzia di polizia e istituzioni. Lo stesso succede in tutte le altre città slovacche. La mobilitazione è vasta, quanto l’indignazione per la barbara esecuzione del giornalista e della fidanzata Martina Kusnirova. Robert Fico, il premier populista, accusa l’opposizione […]
Cultura - 3 marzo 2018

Gillo Dorfles, il centenario con la voglia di futuro

Lo straordinario e cosmopolita Gillo Dorfles – il Grande Testimone, il Maestro dell’Estetica, il Teorico dell’arte: fu tutto e di più – ci ha lasciato ieri mattina: i 108 anni lo aspettavano il 12 aprile. Era nato nel 1910. Il suo cuore ha smesso di battere, per usura del tempo. È morto come avrebbe voluto, […]
Mondo - 2 marzo 2018

Slovacchia, reporter ucciso – Retata di italiani. Fico, solo una pezza all’omicidio Kuciak

La chiamano “la pista italiana”. Una pista comoda, che esclude così responsabilità letali per il governo del leader populista Robert Fico, già in fortissimo imbarazzo: nell’ultimo articolo di Jan Kuciak, il reporter ucciso, si accusa senza mezzi termini lo staff del premier, tanto che Maria Trotskova, l’avvenente consigliere capo del suo ufficio, e il segretario […]
Mondo - 1 marzo 2018

“I tentacoli della mafia che strozzano la Slovacchia”

’Ndrangheta export. Corruzione. Truffe à go-go sui fondi strutturali europei. Mafiosi che frequentano le stanze del potere. Il caso Kuciak è più di una mina vagante per il governo di Robert Fico. Così, in un estremo tentativo di calmare le acque, Fico ha obbligato la sexy-consigliera Maria Troskova e il fido Vilem Jasan, ex deputato […]
Mondo - 28 febbraio 2018

“Jan ucciso dalla ‘ndrangheta alla slovacca”

Non hanno dubbi, i colleghi di Jan Kuciak, il giornalista slovacco di 27 anni ammazzato a casa sua assieme alla fidanzata coetanea Martina Kusnirova: “È stata la n’drangheta a tappargli la bocca per sempre”. Jan stava ricostruendo le attività occulte di alcune persone arrivate dalla Calabria che avevano impiantato rapidamente decine di imprese in Slovacchia […]
Mondo - 27 febbraio 2018

Un colpo al cuore di Jan copre il marcio del potere

Sapeva troppo, il 27enne giornalista investigativo slovacco Jan Kuciak. Sapeva e documentava con articoli che lasciavano il segno. E che sono stati la sua sentenza di morte: inchieste che andavano al sodo, svelavano torbidi affari, storie losche in cui erano coinvolti politici e affaristi locali, ma anche imbarazzanti intrighi internazionali, per esempio import ed export […]
Commenti - 26 febbraio 2018

Il turpiloquio ha sostituito l’arte plebea del dileggio

Promett Romma e tomma, dicevano i vecchi milanesi, quando andavano in piazza ad ascoltare i comizi elettorali dei candidati di mezza tacca, i politici sono come gli imbonitori delle sagre di paese, promettono “mari e monti”, che vuol dire grandi balle, sono come i bagolon del luster, i venditori ambulanti di lucido da scarpe che […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×