» Politica
giovedì 12/01/2017

Quando i politici hanno smesso di studiare al Mulino

Cercasi classe dirigente/2 - Una volta alle riunioni dell’associazione si vedevano Moro o Napolitano. Poi i partiti hanno smesso di cercare idee
Quando i politici hanno smesso di studiare al Mulino

Una volta funzionava così: alle riunioni del mercoledì i politici suonavano il campanello in strada Maggiore, sotto il portico tipicamente bolognese, salivano le scale e si mettevano in un angolo ad ascoltare i soci del Mulino che discutevano, magari litigavano, ma erano un serbatoio di idee utile per prendere poi decisioni. Ci andava Giuseppe Dossetti, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Politica

“Troverò tranelli, ma sui rifiuti cambio tutto”

Commenti

Internet è il regno delle storie false e delle bufale

“Sembrava il Fatto, non il Congresso Anm”
Politica
Gaffe di Palamara (Csm)

“Sembrava il Fatto, non il Congresso Anm”

Tar respinge bocciatura bimba di sette anni
Politica
Chiesta dai genitori

Tar respinge bocciatura bimba di sette anni

Su Bankitalia Matteo litiga pure con Boldrini
Politica
“Inammissibile mozione m5S”

Su Bankitalia Matteo litiga pure con Boldrini

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×