» Storie d'Italia
lunedì 06/06/2016

La lunga marcia di Capitini tra Gandhi e antifascismo

Perugia-Assisi - Dall’aspra critica alla Chiesa cattolica per non aver visto il male che c’era nel fascismo, all’idea del cammino per la fratellanza: insegnamenti e lasciti per un futuro non violento
La lunga marcia di Capitini tra Gandhi e antifascismo

“Sarà pur bene che qualcuno lo faccia: il fuoco viene sempre acceso da un punto”. Riflessione questa che riassume in poche parole la vita del profeta della non violenza, Aldo Capitini: filosofo,pedagogista, poeta umbro che camminava ispirato da San Francesco d’Assisi, da Gandhi e da quello che definiva il Gandhi italiano, Danilo Dolci, di cui […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Sport

Numero 1 totale: Djokovic vince anche il suo primo Roland Garros

Commenti

Così gli economisti stanno distruggendo l’università

Storie d'Italia
La vicenda

Scomparse 34 anni fa

Storie d'Italia
Il precedente

2009, Bari chiama Malta

Crotone Connection: sacra alleanza nell’azzardo
Storie d'Italia
Operazione “Jonny”

Crotone Connection: sacra alleanza nell’azzardo

di
I commenti per questa discussione sono chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×