Strategia? No, malattia. La follia atomica del megalomane Kim

Pyongyang - L’ultimo discendente della dinastia comunista soffrirebbe di un disturbo ereditario
Strategia? No, malattia. La follia atomica del megalomane Kim

Il rischio più grave che corre il pianeta è che detonino le migliaia di armi nucleari esistenti negli arsenali. Il loro potenziale distruttivo equivale a quello di 5 miliardi di tonnellate di alto esplosivo: quasi 700 kg per ogni essere umano. Forse sbagliavo da anni a sostenere che il rischio è soprattutto tecnologico. I sistemi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.