Stajano e il racconto dei tanti senza patria tra Nord e Sud

L’’Italia vuota di oggi, senza neanche un partito con cui chiacchierare

In questo libro la malinconia è un inganno. C’è piuttosto fermezza e indignazione. In questo libro la qualità della narrazione, che colleziona oggetti, luoghi, episodi, persone, diversi strati di ricordi con l’ accuratezza di scrittore che cerca soprattutto la perfezione, è il grande mantello magico sotto cui si sta compiendo una sorprendente trasformazione. Non siamo […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.