Sms, sospetti di spartizione. “Soldi agli amici degli amici”

Post sisma - Pirozzi conferma le accuse sui fondi dei messaggi solidali: “Ad Amatrice neanche un euro”. Scontro con la Regione
Sms, sospetti di spartizione. “Soldi agli amici degli amici”

Non è ancora ipotizzabile alcun reato, quindi il fascicolo sugli sms solidali potrebbe rivelarsi “una bolla di sapone”. Il procuratore capo di Rieti, Giuseppe Saieva, con il pragmatismo e l’onestà intellettuale che da sempre lo contraddistinguono, prima di varcare la soglia della Procura e sentire il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, commenta così ai cronisti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.