Revolution: tutti i colori del lungo ’68

Revolution: tutti i colori del lungo ’68

L’argomento rischiava di essere scivoloso: musica e ribelli 1966-1970 dai Beatles a Woodstock, come recita il sottotitolo di Revolution, la mostra allestita a Milano e prodotta da Avatar e Skira, che come da prassi ne ha curato il prezioso catalogo. Rischioso perché la fascinazione di quegl’anni in cui si sono mescolati sogni, desideri, ribellioni, innovazioni artistiche […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.