Profughi: niente stanze a Portofino, a Roma invece…

  Caro Furio Colombo, risulta che, dopo Capalbio e dopo Codigoro (dove la sindaca ti aumenta le tasse se ospiti profughi, che ovviamente sono anche terroristi) non c’è proprio modo di ospitare i salvati dal mare (che oltretutto sono sempre meno) perché non si trova una stanza libera. Non ti sembra una storia sospetta, una […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.