Lo sbandieratore dell’Isis e il discepolo: la Guerra santa arriva fin nell’urna

“Si dimetta” - Rivelate le identità degli attentatori del London Bridge (uno appare in un video di propaganda), l’opposizione chiede che il premier se ne vada
Lo sbandieratore dell’Isis e il discepolo: la Guerra santa arriva fin nell’urna

Si chiamano Khuram Butt e Rachid Redouane. Sono due dei tre attentatori di London Bridge. La polizia ha diffuso ieri le loro foto e alcuni particolari su di loro. Butt era affiliato al gruppo islamista al-Muhajiroun, bandito dal Paese. Lo scorso mese sarebbe stato visto a Londra mentre intimava ai passanti di non partecipare alle […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.