“Liberté, égalité, Mbappé” Macron si butta sui Bleus

La vittoria sarebbe una boccata d’aria per il presidente, in calo di consensi
“Liberté, égalité, Mbappé” Macron si butta sui Bleus

Liberté, égalité, Mbappé” scandivano i parigini dopo la vittoria in semifinale contro il Belgio. A migliaia a festeggiare, come un déjà vu del Mondiale ’98. All’epoca la popolarità del presidente Jacques Chirac era schizzata nei sondaggi. Gli esperti ora sono cauti: “Il ’98 è stato un’eccezione” sostiene Frédéric Dabi, vicedirettore dell’Ifop. Non è detto che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.