Le colpe di Moretti: aveva l’obbligo di evitare il disastro

Le carte dell’accusa - Come capo delle Fs “non impediva l’evento che doveva giuridicamente impedire”. E gli strumenti per farlo c’erano
Le colpe di Moretti: aveva l’obbligo di evitare il disastro

Non impediva l’evento che aveva l’obbligo giuridico di impedire”. Sì, perché per il codice penale non impedire un evento che si ha l’obbligo di impedire equivale a cagionarlo. È racchiuso in queste parole il succo dell’accusa nei confronti di Mauro Moretti per la strage ferroviaria di Viareggio che provocò 32 morti. Per l’ex amministratore delegato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.