L’auto inglese rinasce grazie ai capitali stranieri

Il Made in England su quattro ruote è sempre più competitivo nei confronti del lusso tedesco. Previste vendite record nel 2017 per Jaguar e Land Rover del gruppo Tata
L’auto inglese rinasce grazie ai capitali stranieri

Sono passati secoli da quello artistico e letterario, ma il Rinascimento dell’industria automobilistica inglese è iniziato solo nel 2008, anno di fondazione del gruppo Jaguar Land Rover (Jlr): un’idea dell’indiana Tata Motors, che ha acquisito le attività dei due marchi da Ford. Da allora le vendite sono triplicate: nel 2016 hanno toccato le 583 mila […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.