» Cultura
venerdì 14/04/2017

Laino, quando il blues sa guardare al futuro

Laino, quando il blues sa guardare al futuro

Nelle vecchie (e ben fatte) enciclopedie della musica moderna – questa la definizione per indicare il Novecento – scrivevano che il blues è stato un po’ il padre di qualsiasi cosa sia nata dopo. Andrea Laino deve averne fatto tesoro nel preparare questo suo disco d’esordio, insieme alle esperienze da busker di lusso che poi […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cultura

Don Antonio, in un disco il suono di tutti i Sud del mondo

Cultura

Boss Hog, diciassette anni per (ri)vendere l’anima

Fresu e Devil Quartet colgono l’Italian style
Cultura
Carpe diem

Fresu e Devil Quartet colgono l’Italian style

di
“Sono stanca del killer che tortura e abusa sempre delle solite donne”
Cultura
L’intervista - C. J. Tudor

“Sono stanca del killer che tortura e abusa sempre delle solite donne”

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×