La Corte l’aspetta per leggere la sentenza, l’ex premier Shinawatra preferisce la fuga

Verdetto rinviato, il partito: “Ha lasciato il Paese”
La Corte l’aspetta per leggere la sentenza, l’ex premier Shinawatra preferisce la fuga

Meglio la fuga che il rischio di passare in carcere dieci anni. L’ex premier Yingluck Shinawatra da ieri è ricercata, la Corte Suprema ha emesso un mandato d’arresto dopo che non si è presentata per ascoltare il verdetto del processo a suo carico. Destituita con il golpe militare del 2014, Yingluck è accusata di “negligenza […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.