Intercettazioni, Minisci (Anm): “Riforma dannosa”

Intercettazioni, Minisci (Anm): “Riforma dannosa”

“Noi ci siamo espressi in maniera netta sulla nuova riforma sulle intercettazioni: è una riforma sbagliata perché danneggia le indagini e il diritto di difesa. Auspichiamo che il prossimo governo possa ripensare questa riforma”. Il presidente dell’Anm (Associazione Nazionale Magistrati) Francesco Minisci, interpellato a margine della “Notte bianca della legalità” ribadisce il pensiero di molti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.