In montagna l’imprudenza nuoce anche al portafoglio

Essere salvati è un diritto, andare all’avventura alla cieca no. E alla fine arriva il conto
In montagna l’imprudenza nuoce anche al portafoglio

SOS: una chiamata può salvarci la vita, sempre che qualcuno risponda in tempo in questo complicato passaggio al numero unico per le emergenze. In certe situazioni, però, la stessa telefonata potrebbe anche prosciugarci il portafoglio. Soprattutto in vacanza, quando ci improvvisiamo alpinisti, cercatori di funghi, biker provetti o esperti escursionisti. Magari ci mettiamo nei guai […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.