Il viceministro Bubbico è sulla bocca di tutti ma cade sempre in piedi

Da Toghe lucane a Santa Maria Capua Vetere. Il sindaco (poi arrestato) e il palazzo da ristrutturare: “Ci dà una mano lui”. Tutto regolare. Storia di archiviazioni e assoluzioni

Il sindaco dice di aver trovato la soluzione attraverso Filippo Bubbico”. Il viceministro dell’Interno non è indagato, ma questa e altre intercettazioni rischiano di dargli più di un grattacapo. Perché al telefono parla Biagio Di Muro, il sindaco di Santa Maria Capua Vetere arrestato per corruzione. È l’inchiesta, come ha raccontato Libero, che coinvolge Stefano […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.