Il calvario di Mauro, crocifisso al Var

Se qualcuno pensa che lo juventino uscito maggiormente a pezzi dalla burrascosa notte del Bernabeu sia Gigi Buffon, sconfitto e cacciato dal campo da un arbitro “animale e con una pattumiera al posto del cuore” (ipse dixit), si sbaglia. Lo juventino che dalle 23 di mercoledì 11 aprile non riesce più a chiudere occhio, la […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.