I russi e lo strano messaggio di Abu Jihad

Newsfront - Il dialogo della redazione con il terrorista “responsabile” dei prigionieri europei
I russi e lo strano messaggio di Abu Jihad

Alle 21,29 del 22 novembre al desk del sito Newsfront c’era Kate, che non è russa. Le arriva un file: nella foto appare un uomo da solo, in piedi, scalzo in mezzo agli ulivi, con un pezzo di carta in mano su cui c’è la data del 15 novembre. Kate cerca di saperne di più […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.