Firme contro Di Maio per rifare le regole dei gruppi 5 Stelle

In Assemblea l’ipotesi di una “petizione” per ridimensionare i poteri del capo politico grillino: “Serve più condivisione”
Firme contro Di Maio per rifare le regole dei gruppi 5 Stelle

Una raccolta di firme, per cambiare gli statuti dei gruppi parlamentari. E togliere così potere al capo politico, Luigi Di Maio. È la partita che si muove a margine dell’assemblea congiunta dei parlamentari del M5S, prevista per stasera alla Camera, con la presenza dello stesso Di Maio. Atteso da quella che si annuncia come una […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.