» Mondo
domenica 03/09/2017

Diplomatici o spie, per Trump e Putin pari sono

Guerra delle ambasciate - Perquisizione nel consolato russo di San Francisco, Mosca protesta
Diplomatici o spie, per Trump e Putin pari sono

Voglio ringraziare Putin perché stiamo cercando di tagliare il nostro personale all’estero e ora pagheremo meno gente. Risparmieremo”. Così il presidente americano Donald Trump cercava di sdrammatizzare la decisione del Cremlino, a fine luglio, di mandare via da Mosca 755 diplomatici Usa. Ma la “guerra delle ambasciate” prosegue, e ieri sono stati i russi a […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Mondo

Rabbia tedesca contro Erdogan “il sequestratore”

Società

Dopo Totò, il personaggio più divertente è Fanfani

Bibi e Sara, House of Cards in salsa kosher
Mondo
Il caso

Bibi e Sara, House of Cards in salsa kosher

di
Lahav 433, la polizia che toglie il sonno a Bibi
Mondo
La storia

Lahav 433, la polizia che toglie il sonno a Bibi

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×