“Da Barack al miliardario, che autogol”

Glenn Cooper - Lo scrittore americano vede nero nei prossimi quattro anni
“Da Barack al miliardario, che autogol”

Noi americani non potremmo più prendervi bonariamente in giro d’ora in poi. Donald Trump è una versione imbarazzante del vostro Silvio Berlusconi. E ha una capigliatura persino peggiore. Incredibile”. Lo scrittore statunitense Glenn Cooper è sbarcato in Sicilia, difatti la tournée per lanciare il nuovo romanzo Il segno della croce (Editrice Nord, pp.416 euro 19,90) […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.