Cucchi, chiude l’inchiesta bis: “Fu pestato dai carabinieri”

Accuse di lesioni e falsa testimonianza a 5 militari, il pm prepara l’avviso di fine indagine
Cucchi, chiude l’inchiesta bis: “Fu pestato dai carabinieri”

Sta arrivando alle battute finali la difficile inchiesta “bis” della Procura di Roma sulla morte di Stefano Cucchi, il 32enne deceduto dopo un arresto per droga e un ricovero all’ospedale Pertini della Capitale. Per ora sono cinque i carabinieri indagati: due per falsa testimonianza e tre per lesioni aggravate. L’intenzione degli inquirenti è quella di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.