Crocetta scarica l’ennesimo assessore e continua a buttarla sull’omofobia

Per sorvolare sul caso dei mancati fondi ai disabili e l'inchiesta Mare Monstrum, il governatore utilizza il solito pretesto

L’ultima sceneggiata. E le ultime volgarità. C’è, dunque, l’inchiesta Mare Monstrum. È quella sui presunti casi di corruzione intercorsi tra le compagnie di navigazione e i politici siciliani dove è indagato – tra gli altri – anche Rosario Crocetta, il governatore della Sicilia prossimo a concludere la sua stagione politica a ottobre. C’è quindi questa […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.