Balcani, la lunga marcia verso la Ue

Duecento migranti sperano di arrivare fino in Italia
Balcani, la lunga marcia verso la Ue

Sono partiti in 200 da Belgrado verso il confine con la Croazia percorrendo a piedi una quarantina di chilometri lungo l’autostrada per Zagabria. In gran parte afghani e pachistani, i migranti intendono restare sulla frontiera croata fino a quando non sarà consentito loro di proseguire verso Italia o Francia. Belgrado ritiene che i migranti abbiano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.