Anche l’Ocse taglia le stime di crescita dell’Italia: “Occupazione, pessimi dati”

Gelata - Nel 2016-2017 solo +0,8%. E ammette il flop del Jobs Act
Anche l’Ocse taglia le stime di crescita dell’Italia: “Occupazione, pessimi dati”

La vera crescita dell’economia italiana non arriverà neanche nel 2017. Pure l’Ocse, il think tank dei Paesi ricchi, taglia le stime sul Pil del nostro Paese come già fatto da tutti i centri studi nazionali e internazionali: secondo l’Economic Outlook di settembre, nel 2016 segnerà solo +0,8% e così nel 2017, rispettivamente lo 0,2 e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.