» Cronaca
sabato 02/09/2017

Abruzzo, errori a catena e il monte brucia ancora

Parco della Majella - Sul Morrone in 14 giorni divorati 3000 ettari: stato d’emergenza e 30 uomini a protezione del versante pescarese
Abruzzo, errori a catena e il monte brucia ancora

All’alba di ieri, 30 volontari sono stati spediti in cima alle montagne del Morrone per scongiurare l’estendersi dell’incendio al versante pescarese. Un’ora e mezza di cammino, sono partiti alle 5. Brucia ormai da quattordici giorni il monte nel cuore del Parco nazionale della Majella, giorno e notte, ininterrottamente. Oltre 3.000 ettari di macchia in fumo. […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Politica

Boschi “rinnova” il Cnel con chi voleva abolirlo

Cronaca

Atac avvia il concordato preventivo. I sindacati minacciano lo sciopero

Il Riesame ne scarcera 21 su 58: di nuovo liberi i mafiosi di Agrigento
Cronaca
Racket in Sicilia - Beffa - Erano stati arrestati il 22 gennaio

Il Riesame ne scarcera 21 su 58: di nuovo liberi i mafiosi di Agrigento

L’agente provocatore ci serve
Cronaca
L’intervento

L’agente provocatore ci serve

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×