50 anni dopo il terremoto l’amianto uccide ancora

Il sisma del gennaio 1968 fece centinaia di vittime. Ma ancor di più sono i morti causati nei decenni successivi dalle spore di eternit con cui furono costruiti i centri per gli sfollati: case tuttora abitate
50 anni dopo il terremoto l’amianto uccide ancora

Come ogni domenica, alle 9:30, nella chiesa Santi Pietro e Paolo di Montevago, costruita subito dopo il terremoto del Belice per ridare ai paesi distrutti un luogo di culto, c’è chi non ha smesso di pregare per i propri defunti. Seduta tra i banchi c’è una ragazza nata sicuramente dopo il terremoto, ma anche lei […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.