3 domande al general manager di Nintendo

3 domande al general manager di Nintendo

“La nostra missione qui? Generare domanda”. Andrea Persegati è il General Manager di Nintendo in Italia, dove la casa di videogiochi giapponese vuole conquistare il vasto pubblico. “Il target non sono i giocatori: puntiamo a tutti”. Persegati, vi siete lanciati anche nel mobile. È la nuova sfida del videogame? Abbiamo rilasciato l’anno scorso la prima […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.