Il romanzo

Il viaggio di Dunja ne “L’isola nuda”, sulle tracce del padre e dell’orrore eterno

La storia di Esref – padre dell’autrice – spedito nel lager croato di Goli Otok, un isolotto triangolare di roccia calcarea, frustato da bora, salsedine e sole. La colpa? Il rifiuto di abiurare la fede internazionalista, quando la Jugoslavia di Tito si stacca dall’Unione Sovietica di Stalin

4 Novembre 2020

Cambiano le idee, i simboli, le parole d’ordine, le bandiere e anche le maschere – Dio, Patria, Nazione, Partito – dietro le quali l’uomo nasconde i propri istinti ferini. L’obiettivo, però, è sempre lo stesso. E sempre lo stesso è il metodo per raggiungerlo e conservarlo. Costi quello che costi. Parlo di potere e violenza. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.