";

/ di

Furio Colombo Furio Colombo

Furio Colombo

Giornalista e scrittore

Giornalista e scrittore, ha diviso la sua vita fra Italia e Stati Uniti. È stato giornalista ed inviato di molte testate e direttore dei programmi culturali della Rai-Tv ed è autore di numerosi saggi e romanzi. Nel 1963 è tra i fondatori del Gruppo ‘63. All’inizio degli anni ‘70 partecipa alla fondazione del DAMS di Bologna dove insegna dal 1970 al 1975. Negli Stati Uniti è stato corrispondente de La Stampa e di La Repubblica. Ha scritto per il New York Times e la New York Review of Books.E’ stato presidente della Fiat USA, professore di giornalismo alla Columbia University, direttore dell’Istituto Italiano di Cultura. Direttore storico de L’Unità. È stato senatore e deputato del Partito Democratico nelle ultime due legislature.

Articoli Premium di Furio Colombo

Commenti - 12 settembre 2017

L’assurdo assalto alle statue di Cristoforo Colombo

Caro Furio Colombo, improvvisamente gli americani si rivoltano contro Cristoforo Colombo, come se volessero abolire il ricordo della loro nascita. Trovo questa serie di fatti inspiegabile. Arturo   Gli assalti alle statue di Cristoforo Colombo nei pochi luoghi in cui esistono (gli Stati Uniti non sono mai stati un Paese di statue) sono un fatto […]
Mondo - 11 settembre 2017

Nuova diplomazia, che strane maniere

Le relazioni internazionali, invece di passare dalle anticamere delle ambasciate o dalle connessioni coperte e semi segrete di persone fidate o dai rapporti ignoti e personali degli stessi capi di Stato, passano dai falò di un consolato, dal laboratorio di un giovane Kim che sperimenta senza sosta e tra le prigioni di Erdogan e le […]
Commenti - 10 settembre 2017

Straniero, la parola usata per odiare

Roma, strada del centro, traffico caotico. Improvvisamente un passante si lancia in strada e si trova di fronte a un taxi che accelera perché il semaforo è scattato sul verde. Frenata violenta e guidatore che si sporge dal finestrino per urlare. C’è un attimo di esitazione. Il trasgressore è biondo. Poi il grido: “Straniero!”. La […]
Commenti - 9 settembre 2017

L’incomprensibile enigma del dittatore coreano

  Caro Furio Colombo, finora abbiamo visto come uno scherzo il giovane e strambo Kim Jong-un. Ma adesso? Giuseppe   Credo che la misteriosa leadership nord-coreana sia stata sempre guardata con disagio dal resto del mondo, compresi i vari tipi di rivoluzionari, guerriglieri e terroristi, che non hanno mai, che si sappia, voluto incontri o […]
Commenti - 8 settembre 2017

Gli stupri, la marcia su Roma e il ricordo del 16 ottobre

  Caro Furio Colombo, sbaglio o, prima della preannunciata marcia su Roma, ci sono stati eventi in cui i camerati provvedevano da soli all’uso e al massacro delle donne, che poi lasciavano per morte, come Donatella Colasanti al Circeo? Orazio   È inevitabile ripensare al Circeo e ai giovani autori fascisti (bravi nel massacro e […]
Commenti - 7 settembre 2017

Uno strano mondo di stragi e di festival

  Caro Furio Colombo, dopo ogni passaggio in televisione o fra le pagine dei giornali, o fra le “rassegne stampa” in Rete, sono un po’ frastornata dalla distanza siderale fra le diverse notizie. Raccontano di missili nucleari che attraversano i cieli, di Rohingya che fuggono dal massacro e di nuovi Festival. È la realtà o […]
Commenti - 6 settembre 2017

Angelino, Al-Sisi, Giulio: che cosa lega i tre nomi?

  Caro Furio Colombo, pochi giorni fa, il ministro degli Esteri italiano Alfano ha detto alle commissioni del Parlamento che “l’Italia non può fare a meno dell’Egitto”. E che per questo è stato rimandato al Cairo il nostro ambasciatore, nonostante il buio sul feroce delitto Regeni. Vuol dire che l’Italia paga senza esitazione e senza […]
Commenti - 5 settembre 2017

Fiabe moderne: i robot rubano il lavoro ai giovani

  Caro Furio Colombo, i robot rubano il lavoro. Lo annunciano illustri sociologi, grandi giornali, carrellate televisive in cui al robot manca solo un basco o una bandana per farlo sembrare un essere umano al lavoro. Ma è davvero quella la ragione del non lavoro per i giovani? Marina   Se i robot fossero la […]
Mondo - 4 settembre 2017

La Politica giocata a mosca cieca

Improvvisamenteun grande gruppo cinese si fa avanti per comprare una parte della Fiat (la Jeep) o forse tutta la Fiat. Variano le notizie ma anche i commenti. Leggo sulla prima pagina di un giornale “Torino non risponde”. Ma questo è naturale. Torino è a Detroit, e i cinesi hanno certo l’indirizzo giusto. La vera sorpresa […]
Commenti - 3 settembre 2017

Perché gli sbarchi ci dividono?

Migranti. La spaccatura sul che fare è come l’incrinatura di un vetro. Vedi la linea irrimediabile provocata dall’urto, ma non puoi prevedere dove e come si dirama, quando si espande e dove i pezzi si separano, diventando, ciascuno, pericoloso e tagliente. Provo a immaginare alcune ipotesi in forme di storie come se fosse una narrazione, […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×