/ di

Andrea Giambartolomei

Articoli Premium di Andrea Giambartolomei

Italia - 16 maggio 2017

Agnelli in difesa: “Mafioso? Ma sembrava così gentile…”

Per il presidente della Juventus il tifoso che garantiva la pace tra gli ultras della curva Sud era soltanto un uomo dai “modi gentili” e non un mafioso, come sospetta la Direzione distrettuale antimafia. Ieri mattina al Tribunale di Torino Andrea Agnelli ha confermato di aver incontrato in quattro o cinque occasioni pubbliche Rocco Dominello, […]
Cultura - 14 maggio 2017

Triplete, tribunali e Antimafia: la calda primavera di Agnelli

Un finale di stagione ad altissima tensione. Per il presidente della Juventus Andrea Agnelli comincia domani un periodo intenso che potrà portare soddisfazioni “sul campo” (nel giro di dieci giorni potrebbe vincere Coppa Italia, campionato e Champions League, il Triplete), ma anche problemi nei palazzi. Domattina sarà al Tribunale di Torino come testimone per la […]
Politica - 9 maggio 2017

La casa popolare venduta al papà di una deputata dem: quattro indagati

Ivertici delle case popolari di Torino potrebbero aver interpretato una norma a favore dei genitori di una deputata Pd, permettendo loro di comprare l’alloggio da cui il Comune li aveva cacciati poco prima. Tre membri del Cda dell’Agenzia territoriale per la Casa (Atc) sono indagati per abuso d’ufficio dalla procura: sono il presidente Marcello Mazzù, […]
Italia - 7 maggio 2017

La rivolta delle toghe precarie: sarà sciopero

Le toghe precarie non ci stanno. I giudici di pace annunciano un mese di sciopero mentre i viceprocuratori onorari e i giudici onorari potrebbero ridurre il loro impegno bloccando i palazzi di giustizia che si avvalgono della loro “manodopera”. Tutto questo perché venerdì il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto attuativo che completa la […]
Cronaca - 5 maggio 2017

Arresti a Terni, il sindaco (Pd) ai domiciliari non si dimette

Non si dimetterà Leopoldo Di Girolamo (Pd), sindaco di Terni finito ai domiciliari martedì con l’accusa di turbativa d’asta, sospeso mercoledì sera dal prefetto Angela Pagliuca. Ieri il gip Federico Bona Galvagno ha convalidato l’arresto, mentre ha revocato sia i domiciliari all’assessore Stefano Bucari (interdetto temporaneamente dal suo ruolo), sia l’interdizione dalle attività per i […]
Cronaca - 3 maggio 2017

Arrestato sindaco del Pd: “Favori alle cooperative ”

Un sistema per assegnare i lavori pubblici in barba alla concorrenza. Bandi di gara e lettere di invito a contrarre “cuciti addosso alle cooperative sociali” che hanno ottenuto “un monopolio perfetto nel settore degli appalti di servizi”. Con queste parole il procuratore capo di Terni, Alberto Liguori, descrive il sistema politico-affaristico di cui accusa il […]
Cronaca - 30 aprile 2017

Juventus, il capo ultras faceva l’informatore per i nostri Servizi segreti

L’uomo di raccordo tra Juventus, curva e polizia, l’ex ultrà Raffaello Bucci morto suicida a Fossano il 7 luglio 2016, aveva un “rapporto fiduciario” con un uomo dell’Agenzia informazioni e sicurezza esterna. Negli atti dell’inchiesta “Alto Piemonte”, che ha rivelato l’interesse dei clan nel bagarinaggio, viene chiamato “Gestore” perché “gestisce” gli informatori. Tra i quali […]
Cronaca - 27 aprile 2017

Stamina, Vannoni in cella: “Porta pazienti all’estero”

Ieri mattina i carabinieri hanno aspettato che i suoi figli andassero a scuola per mettere le manette a Davide Vannoni e portarlo alle Vallette, il carcere di Torino. Da qualche tempo il promotore del metodo Stamina, il trattamento a base di cellule staminali mai accreditato dalla comunità medico-scientifica e dal ministero della Salute, meditava di […]
Cronaca - 25 aprile 2017

Islamista in cella: “Incitava a uccidere”

Incitava a uccidere in Italia nonostante nove anni fa una famiglia di Torino lo avesse accolto come un figlio. Cercava l’aiuto di altri simpatizzanti dell’Isis sul social network Zello, in una chat che amministrava: “Lo Stato del Califfato islamico”. Sotto il nickname “ibn dawla7” (cioè “figlio dello Stato”) si celava un marocchino 29enne residente a […]
Cronaca - 21 aprile 2017

“Tumore da telefonino”. Il conto lo paga l’Inail

Ore e ore passate al cellulare per lavoro avrebbero provocato un tumore al cervello di un uomo che, dopo l’intervento, è diventato sordo da un orecchio. Riconoscendo questo legame tra telefonini e cancro, il Tribunale di Ivrea ha condannato l’Inail a riconoscergli una rendita vitalizia da malattia professionale. È la storia di Roberto Romeo, 57enne […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×