/ / di

Marco Travaglio Marco Travaglio

Marco Travaglio

Direttore de Il Fatto Quotidiano e scrittore

Marco Travaglio ha lavorato con Indro Montanelli, prima a «il Giornale» e poi a «La Voce». Ha collaborato con diverse testate, fra cui «Sette», «Cuore», «Il Messaggero», «Il Giorno», «L’Indipendente», «Il Borghese», «la Repubblica» e «l’Unità». Oggi, oltre a collaborare con «l’Espresso», «MicroMega», «A» e con Servizio pubblico di Michele Santoro, è direttore de «il Fatto Quotidiano», che ha contribuito a fondare nel 2009.

Dopo il successo di Promemoria, Anestesia totale, E’ Stato la mafia, Slurp – Lecchini, Cortigiani & Penne alla Bava, è in scena nei teatri italiani con Perché No, insieme a Giorgia Salari.

È autore di molti libri di successo, tra i quali: L’odore dei soldi (con Elio Veltri, Editori Riuniti 2001), Regime (con Peter Gomez, Rizzoli-Bur 2004), Per chi suona la banana (Garzanti 2008), Colti sul fatto (Garzanti 2010). Per Chiarelettere ha pubblicato: “Mani sporche” (con Pter Gomez e Gianni Barbacetto, 2007), “Se li conosci li eviti” (con Peter Gomez, 2008), “Il bavaglio” (con Peter Gomez e Marco Lillo, 2008), “Italia Annozero“, (con Vauro e Beatrice Borromeo, 2009), “Papi. Uno scandalo politico“, (con Peter Gomez e Marco Lillo, 2009), “Ad personam” (2010), Silenzio, si ruba (dvd+libro, 2011), “Mani pulite. La vera storia vent’anni dopo” (con Gianni Barbacetto e Peter Gomez, 2012), “BerlusMonti(Garzanti, 2012), “L’illusionista. Ascesa e caduta di Umberto Bossi” (con Pino Corrias e Renato Pezzini, Milano, Chiarelettere, 2012), “Viva il Re!(Chiarelettere, 2013), “È Stato la mafia (Chiarelettere, 2014), “Slurp. Dizionario delle lingue italiane” (Chiarelettere, 2015), “Perché NO” (Paper FIRST, 2016),

Articoli Premium di Marco Travaglio

Editoriale - 3 agosto 2017

Pirlamento

L’ultima trovata della banda del buco per difendere le sue pensioni o vitalizi da una norma di ordinaria equità e di normale buonsenso che li equipara a quelli dei comuni mortali è il rischio di “antiparlamentarismo”. Che poi è una supercazzola per non dire fascismo. L’altroieri i 5Stelle gridavano “buffoni” ai pidini che fanno di […]
Editoriale - 2 agosto 2017

Basta Mar West

Capita così di rado di dare ragione a un ministro che, quando accade, c’è da festeggiare. Il ministro è quello dell’Interno Marco Minniti, che ha deciso finalmente di mettere un po’ d’ordine nel Mar West del Mediterraneo, dove finora tutti, i buoni e i cattivi, facevano un po’ quel che pareva a loro. Premettiamo la […]
Editoriale - 1 agosto 2017

Il muto parlante

Non che vogliamo tappargli la bocca, anzi: ci fa sempre ammazzare dalle risate, sia quando presenta il suo capolavoro letterario, sia quando parla o messaggia con babbo Geppetto. Però il 22 luglio, quando abbiamo letto sul Corriere che “Renzi ha deciso di ‘scomparire’ per un mese e forse qualcosa di più”, abbiamo tirato un sospiro […]
Ma mi faccia il piacere - 31 luglio 2017

Ma mi faccia il piacere

Battaglia navale. “Libia, flotta italiana anti-sbarchi” (Il Messaggero, 27.7). “Pronta un”armata’ con aerei e droni per fermare le partenze dei migranti” (Corriere della sera, 27.7). Non si tratta di un enorme invio di grandi flotte e squadriglie aeree” (Paolo Gentiloni, Pd, presidente del Consiglio, 28.7). “Dimezzata la missione italiana in Libia” (La Stampa, 29.7). Alla […]
Editoriale - 30 luglio 2017

Vomito, ergo sum

Pensate che accadrebbe se il Fatto si permettesse di scrivere che Tiziano Renzi si circonda di gente che “fa vomitare”. Invece – come ha scoperto Marco Lillo leggendo gli atti depositati dalla Procura di Roma nel processo per corruzione ad Alfredo Romeo e all’ex dirigente Consip Marco Gasparri e ovviamente ignorati da giornaloni e tg […]
Editoriale - 29 luglio 2017

La Procura del Nazareno

Nel Paese dei mille balzelli, nessuno è disposto ad accettare nuove imposte. Ma per una faremmo volentieri un’eccezione: la tassa per chi nomina Falcone o Borsellino invano, nella comoda certezza che gli interessati non possano smentirlo né denunciarlo per appropriazione indebita. Tassa da estendere agli imputati e condannati che si paragonano a Enzo Tortora. L’altroieri […]
Editoriale - 28 luglio 2017

Primum Vivendi, deinde philosophari

Flavio Cattaneo non mi è mai stato particolarmente simpatico. L’ho attaccato duramente nel 2004, quand’era Dg della Rai berlusconiana che chiuse Raiot di Sabina Guzzanti (Rai3) dopo una sola puntata dedicata ai conflitti d’interessi di B., anche se poi si scoprì che il programma stava quasi più sulle palle alla sinistra che alla destra (il […]
Editoriale - 27 luglio 2017

Ri-mafia Capitale

Tale era il sollievo nell’apprendere dalla sentenza sull’ex Mafia Capitale che mai i mafiosi violarono il sacro suolo del Campidoglio, che l’altroieri i consiglieri di tutti i gruppi (eccetto quello pentastellato della sindaca) hanno disertato l’aula mentre Virginia Raggi insigniva il pm antimafia Nino Di Matteo della cittadinanza onoraria di Roma. Forse per non rendersi […]
Editoriale - 26 luglio 2017

Sorrisi e furboni

Nella sinistra italiana, specializzata in dibattiti inutili, polemiche oziose e batracomiomachie nominalistiche pur di non andare mai alla sostanza delle cose, c’è grande fermento a proposito dei sorrisini, delle smancerie, dei baci e degli abbracci che si sono scambiati, alla festa della fu Unità di Milano, la sottosegretaria pidina Maria Elena Boschi e il fondatore […]
Editoriale - 25 luglio 2017

Horror culi

Sta tornando. Non è ancora ufficiale, ma è quasi fatta. Paolo Bonaiuti, in arte Polentina per quel gatto giallastro che porta sul capino, sta per essere riaccolto nella casa del Papi. Il rientro in FI, dolorosamente abbandonata per Ncd nel 2014 dopo 18 di disonorato servizio, è questione di giorni. Forse di ore. Lui, in […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×