Zuma, non importa cosa mangi. Importa solo dire: ci sono stato!

È una catena internazionale da pochi mesi arrivata a Roma: prezzi molto alti, servizio scarso, generone romano presente. Eppure la lista d’attesa è lunghissima
Zuma, non importa cosa mangi. Importa solo dire: ci sono stato!

L’indagine sociale si può organizzare al ristorante; davanti alla tavola è possibile comprendere abitudini alimentari, nuove mode salutistiche, influenze umane, abbandoni animali, convenzioni sociali (“Non poggiate il gomito!). Si può comprendere lo stato delle tasche degli italiani, in quanti evadono, quanto realmente ci capiscono di cibo e vino, o se ripetono a pappagallo quello che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.