Zen Circus, la guerra mondiale è una provocazione

Cosa succederebbe se scoppiasse una terza guerra mondiale vera, e non per finta come quotidianamente avviene su una tastiera? Cosa farebbero quelli che con nonchalance parlano “di fucili, di calci in culo ed esplosivi?”. Che gli Zen Circus siano una delle realtà più politicamente scorrette nel panorama musicale italico è fuor di dubbio. Dai tempi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.