Yeman, Yohanes e Ayomide. L’atletica spera nei nuovi italiani

Sguardo al futuro dopo il flop ai Mondiali: oltre a Filippo Tortu tanti talenti di origine straniera
Yeman, Yohanes e Ayomide. L’atletica spera nei nuovi italiani

Tra un disastro annunciato e una medaglia di bronzo agguantata in extremis e buona solo per salvare la faccia, c’è una nuova Italia che cresce e promette di resuscitare l’atletica leggera azzurra. Yeman, Yohanes, Ayomide, Ahmed, Vladimir, Klaudio, Sergey, Alexandru: a scorrere i nomi degli atleti, in realtà, sembra quasi di trovarsi di fronte a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.