Voucher, la lezione del Belgio: i lavoretti si possono regolare

Dopo il decreto di abolizione per evitare il referendum, l’Italia dovrà cercare un nuovo modo per evitare che le prestazioni accessorie tornino in “nero”. E può guardare ai “titres services”
Voucher, la lezione del Belgio: i lavoretti si possono regolare

Ha 50 anni, è moldava, ha una figlia laureata in Legge e prima di arrivare a Bruxelles era una cantante folk discretamente famosa. È Maria, l’affabile signora che ogni mercoledì compie la magia di farmi trovare casa pulita. Maria fa parte di un esercito di collaboratori domestici fatto di poco meno di 25 mila unità […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.