Voto No alla riforma, anche se ho paura dei nuovi fascismi

Il vignettista - Così il 4 dicembre si presenta alle urne: “Mi turo il naso”

Voterò No al referendum. Ma voterò No turandomi il naso (io che Montanelliano non sono mai stato). Questa riforma costituzionale confusa e raffazzonata è stata fortemente voluta da Renzi, che infatti ci mette e ci toglie la faccia a intermittenza, a seconda dell’andamento dei sondaggi. Renzi e la sua cricca portano per intero la responsabilità […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.