“Volo Mh17, verità ostaggio della propaganda”

Aldo Ferrari - L’esperto sull’inchiesta olandese: “I russi negano, e l’Ucraina rimane allo sbando”
“Volo Mh17, verità ostaggio della propaganda”

C’è una sola certezza emersa dalla pubblicazione dei risultati della commissione d’inchiesta olandese sull’abbattimento dell’aereo passeggeri Mh17 nei cieli del Donbass, due anni fa: l’aereo è stato colpito da un missile Buk di fabbricazione sovietica”. Ma questo dato incontrovertibile, secondo il professor Aldo Ferrari, non prova che il missile sia stato lanciato dai separatisti ucraini […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.