» Mondo
martedì 08/08/2017

Voleva continuare a lavorare, il marito la decapita

Voleva continuare a lavorare, il marito la decapita

Rifiutava le pretese del marito perché lasciasse il suo lavoro in fabbrica e lui la decapita con un’ascia. A ritrovare il corpo della 37enne sarebbero stati i tre figli. L’uomo, ora ricercato dalla polizia, non avrebbe agito d’impulso, attendendo che la moglie si addormentasse prima di agire. A destare parziale stupore tra alcuni osservatori, l’assassinio, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Mondo

La strage dei cento cuccioli del Califfo

Italia

“Si tenne il fascicolo Consip”. La terza accusa a Woodcock

Dalla macelleria bosniaca alla figlia morta suicida
Mondo
Il protagonista

Dalla macelleria bosniaca alla figlia morta suicida

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×