» Cultura
mercoledì 12/04/2017

Vogue a un immigrato nero Enninful: “Sono una donna”

Nel centenario dell’edizione britannica il nuovo direttore è uno dei fashion editor più famosi al mondo. Venuto dal Ghana a sovvertire i generi
Vogue a un immigrato nero Enninful: “Sono una donna”

È una scelta di rottura. E la parola chiave è diversità. Per la prima volta nella storia ultracentenaria di Vogue, la rivista di moda fondata nel 1916, il direttore sarà un nero. Si chiama Edward Enninful, 45 anni, uno dei fashion editor più famosi del mondo, che ha scalato l’empireo della moda partendo dal Ghana, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cultura

Sovversivo, scabroso Totò. Una “morale” da ridere

Cultura

“Don Carlo”: testamento politico di Verdi e fine dell’illusione d’amore

Fresu e Devil Quartet colgono l’Italian style
Cultura
Carpe diem

Fresu e Devil Quartet colgono l’Italian style

di
“Sono stanca del killer che tortura e abusa sempre delle solite donne”
Cultura
L’intervista - C. J. Tudor

“Sono stanca del killer che tortura e abusa sempre delle solite donne”

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×