“Vogliamo decidere pacificamente il nostro destino”

Raul Romeva - Il “ministro degli Esteri” catalano: democrazia ko
“Vogliamo decidere pacificamente il nostro destino”

Raul Romeva si potrebbe definire il “ministro degli Esteri” della Catalogna, o più sommessamente consigliere per gli Affari esterni della Generalitat de Catalunya. Professore universitario di Politica europea e Affari internazionali, 46 anni, ex europarlamentare ed esponente dei Verdi catalani, Rueva ricopre l’incarico ministeriale dal 2016 nel governo indipendentista di Carles Puigdemont. È sotto inchiesta […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.