Vita da strega: l’anti-progresso e la fede “no vax”

Il romanzo della giornalista scientifica Silvia Bencivelli affronta in modo leggero i falsi miti: dalle diete per gruppo sanguigno alle bacche di Goji
Vita da strega: l’anti-progresso e la fede “no vax”

“Chi è convinto che i vaccini siano malvagie emanazioni di Big Pharma non lo si può convincere imponendo un obbligo o la minaccia di una multa salata. Per vincere la paura nella ricerca servono consapevolezza, raziocinio e nessuna scorciatoia”. Chiaro e semplice, firmato Silvia Bencivelli, autrice del romanzo Le mie amiche streghe. Un libro attualissimo, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.